LearnItalianOnLine.It

Home » Articles in Italian Language for You » L’Italia e l’Arte

L’Italia e l’Arte

All’inizio di Ottobre nella meravigliosa città di Lucca ha avuto luogo la decima edizione del Lubec 2014 un convegno in cui a livello nazionale Privati, Pubblica Amministrazione, Enti e Fondazioni, Imprese e Non Profit,  hanno la possibilità di confrontarsi su un tema fondamentale oggi in Italia: la Cultura è un asset fondamentale per lo sviluppo del nostro Paese e deve essere motivo di innovazione e fonte di nuovi posti di lavoro.

Lubec 2014: venti appuntamenti tra convegni, workshop, seminari formativi e focus group,  rassegna espositiva con oltre cinquanta imprese, una maratona creativa dedicata al mondo dei musei e del turismo, uno sportello permanente per i finanziamenti alla cultura con ICS, un convegno internazionale sulle Città Cintate, un’assemblea dell’associazione europea Vie Francigene, uno spazio B2B per il matching.

Evento speciale di questa edizione è “Creathon”, una maratona di creatività che lancia una sfida a creativi, sviluppatori e “fabbricatori digitali” under 40: nell’arco di 24 ore, la gara no stop punta a creare  progetti e/o prodotti, sia reali che virtuali, per i musei e le realtà sociali di riferimento. A giocare saranno un massimo di quindici squadre, con tre partecipanti ciascuna. Al centro c’è il rapporto tra pubblico e musei, intorno a cui costruire servizi volti a facilitare ricerca e formazione del pubblico, radicamento nel territorio, produzione culturale di qualità, passando attraverso mostre, eventi, ma anche enogastronomia, artigianato, tecnologia, sostenibilità, contaminazione tra i linguaggi. “Creathon” è una corsa rapida e intesa, alla ricerca del museo del futuro, della chiave giusta, del modello possibile. Oltre logiche polverose, accademiche e improduttive.

L’Italia , con la sua grande bellezza, è un brand amato, riconosciuto e desiderato nel mondo e dal mondo. Il Lubec 2014 è una rassegna che come ogni anno promuove il nostro patrimonio artistico e ambientale cercando di renderlo ancora più attrattivo e fruibile grazie alle nuove tecnologie e a criteri innovativi di utilizzo, godimento e divulgazione. Lubec 2014 è il punto d’incontro di tutto questo.  
Il tutto nel tentativo di fornire opportunità di business, strategie di marketing, input per la ricerca, occasioni di accoglienza  e consulenza per aziende, professionisti e organizzazioni indipendenti. Ma soprattutto un modo per promuovere il lavoro, nelle sue forme più nuove e dinamiche, in ambito culturale.

Milioni di visitatori da tutto il mondo ogni anno vengono in Italia per ammirarla e viverla: Gente ospitale, buon Cibo e Vino, Arte, Cultura, Mare, Montagna, Storia . Purtroppo a livello politico non si fa ancora abbastanza da Nord a Sud per fruire di queste grandi potenzialità. Spesso per questo motivo  siamo motivo di derisione a livello internazionale, e per la disorganizzazione a livello logistico e le complicazioni a livello burocratico di quelle poche volte che si riesce a fare qualche manovra politica per preservare una parte del nostro immenso patrimonio artistico.

Un esempio ? Il British Museum di Londra  è riuscito in passato con il solo prestito di alcuni tesori provenienti dagli scavi di Pompei , nel giro di una exibition durata qualche mese, a essere un esempio di come si possa amministrare un Bene Culturale immenso come Pompei , mentre Bruxelles ha ampiamente criticato l’inefficienza del nostro governo Italiano  e l’assenza di una strategia mirata per  sbloccare e per fruire dei 41 miliardi destinati dalla stessa Italia entro il 2015 per la Città Sommersa.

“La Bellezza di un’Opera d’Arte non finisce nelle mani di un pittore ma negli occhi di chi guarda”, A. Sughi Che il governo Italiano lo renda possibile in futuro.

 


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: